Scope a vapore sembrano così semplici che si potrebbe pensare che non possono rompersi durante l’uso. L’acqua entra; vapore esce. Superfici sporche sono rapidamente puliti e disinfettati. Da sversamenti dai liquidi in cucina al fango rintracciato dalla porta anteriore, la macchina a vapore vi aiuta a tenere il passo con la vostra casa immersa nel caos. Mentre si può dipendere dalla vostra scopa per mantenere la vostra casa confortevole e presentabile, ci sono cinque modi in cui si potrebbe realmente rovinare una scopa a vapore.

1. Non utilizzare la vostra scopa a vapore su pavimenti in legno non sigillate.

Alcune persone rifiutano di utilizzare il vapore su qualsiasi pavimento in legno se è sigillato o no. Altri usano i loro scope a vapore sui loro pavimenti in legno regolarmente e riferiscono risultati fantastici. La decisione che fate per i vostri pavimenti dipende dai seguenti fattori:

  • Tipo di legno
  • Età del pavimento
  • Stato del legno
  • Legno sigillato o non sigillato

Se avete pavimenti in legno sigillati ed in ottima condizione, troverete alcune scope a vapore che sono designati per un uso sicuro sui vostri pavimenti. I problemi arrivano quando un piano più anziano ha perso la sua finitura a causa di usura nel corso degli anni, un programma d’installazione di pavimenti perde un punto in cui la finitura del pavimento, o il pavimento è danneggiato in altro modo e lasciato a vista. Poiché pulitori a vapore creano umidità e possono lasciare le superfici bagnati, quindi possono causare il legno esposto a gonfiamento e deformazione.

2. Non usare la vostra scopa sui tessuti delicati, come la pelle.

Alcune scope a vapore sono sicuri per l’uso su pavimenti, mobili ed una varietà di tessuti, ma ci sono dei limiti. Se si dispone di divani in pelle italiana, il materiale non può reagire bene a l’applicazione diretta di umidità. Ciò è particolarmente vero se la scopa a vapore tende a lasciare troppa acqua. Potrebbe essere necessario usare cautela quando si pulisce alcune fibre sintetiche.

Leggete il manuale della scopa a vapore per essere sicuri di sapere quali materiali possono essere pulite in modo sicuro. Quando si pulisce un tessuto per la prima volta, provate su una piccola area non visibile prima. Se il test non esce bene, poi si sa che il tessuto non è un’opzione per la scopa a vapore. Se sapete che un materiale non si mescola bene con acqua, quindi è probabile che la vostra scopa a vapore è anche un’idea sbagliata.

3. Non usare la scopa a vapore su un piano recentemente cerato.

Il vostro piano appena cerato è lucido e bello, e desiderate assicurarvi che rimane pulito. Purtroppo, il calore di una scopa a vapore è in grado di sciogliere la cera e distruggere quella finitura lucida. Se è stato un po’ di tempo da quando il pavimento è stato cerato, si consiglia di tentare la scopa a vapore su una piccola area che si trova normalmente sotto i mobili per vedere se la superficie non sia danneggiata dalla vostra scopa. Lasciate che la superficie di prova si asciughi completamente prima di prendere questa decisione.

4. Non assumere la scopa a vapore sterilizzi i vostri pavimenti, dopo una sessione di pulizia rapida.

Dal momento che molte scope a vapore sono commercializzati come modi sicuri per disinfettare le superfici in tutta la casa, alcune persone credono che una sessione di rastrellamento veloce disinfetta completamente. Purtroppo, la maggior parte delle scope a vapore devono essere tenuti su una superficie per 10-15 secondi per ottenere questi risultati. Che è ancora più veloce e più facile che strofinare una superficie manualmente, ma lo fa rallentare il processo di rastrellamento considerevolmente.

La buona notizia è che il vostro piano non ha bisogno di una lenta, sanificante pulizia ogni volta che si utilizza la scopa a vapore. Se qualcuno si è ammalato a casa, si può sanificazzare ogni pollice del pavimento del bagno usato. Se avete bisogno di sbarazzarvi di residui di colla lasciata da una caduta o dare rapidamente al piano un lustro, è inutile igienizzare la superficie.

5. Evitare a tenere la scopa a vapore più di 20 secondi sullo stesso posto.

Troverete un avvertimento simile a questo nella maggior parte dei manuali delle scope a vapore, ma il lasso di tempo esatto può variare. Anche se l’avvertimento non è nel manuale, si consiglia di fare attenzione quando si tiene la scopa a vapore su qualsiasi superficie. Se un luogo è molto sporco o se temete i batteri che potrebbero indugiare dopo una malattia, non dovrebbe richiedere più di 15 secondi per un vapore caldo per fare il suo lavoro di sanificazione. Se tenete premuto il bottone del vapore più lungo di quello, avete un rischio molto più elevato di danneggiare il pavimento a causa di calore ed umidità.

La vostra scopa a vapore è uno strumento straordinario per mantenere la vostra casa sanitaria, ma ci sono dei limiti al suo utilizzo. Quando acquistate una nuova, assicuratevi di leggere il manuale e tutte le istruzioni per la cura che vengono nel pacchetto. Non date per scontato che tutte le scope a vapore funzionano allo stesso modo e sono curati nello stesso modo.